Grazie alle sue proprietà rivitalizzanti garantisce il rigenerarsi della microflora che permetterà poi la proliferazione di lombrichi e impedirà la crescita di funghi e parassiti che impoveriscono il terreno. Cosi è presente nel suo paese d’origine, l’India, cosi come in Africa, in America Latina e ai Caraibi. Un’altra possibilità è usare direttamente l’olio di neem puro. Usato attraverso un’emulsione con l’acqua e per polverizzazione, l’olio di Neem serve come: Le proprietà larvicida permettono di influenzare la deposizione delle uova cosi come la muta e lo sviluppo delle larve, indebolendo la resistenza degli insetti colpiti. L’olio di neem è infatti un ingrediente cosmetico dalla spiccata azione purificante utilizzato nella tradizione ayurvedica per curare la pelle e i capelli e utile anche per il benessere di piante e animali. L’odo… Un pannolino comodo può essere anche sostenibile? Spray all'olio di Neem repellente, contro insetti e parassiti delle piante: riempi uno spruzzino con 1 litro di acqua e aggiungi 15 ml del prodotto Olio di Neem - come l'Olio di Neem Fitokem Biogarden. Come usare l’olio di Neem in agricoltura Sono molti i fitofarmaci vegetali usati in agricoltura e basati proprio sul principio attivo del Neem, l’azadiractina. Per uso topico, questo olio è invece indicato per trattare problematiche della pelle e del cuoio capelluto. La somministrazione orale di olio di neem è invece sconsigliata poiché potrebbe provocare effetti avversi, specialmente nei bambini. A cosa serve l’olio di neem. Da secoli, soprattutto nella medicina tradizionale indiana l’olio di Neem rappresenta un rimedio naturale ideale per cani gatti e umani, utile per qualsiasi tipo di prevenzione come ad esempio l’antipulci naturale. Puoi acquistare l’Olio di Neem online su Amazon: Scopri il formato Spray con Estratto di Olio di Neem Bio per Piante – 250ml, Scopri l’olio di Neem Bio pressato a freddo adatto all’uso sulla pelle – 100ml. Ci sono però molte soluzioni ecologiche che vorrei testare (come le piretrine, la polvere o terra diatomee, l’olio di neem e altre). Come usare l’olio di Neem sui cani Diluito in Oli vettore: per aiutare i cani con pelle irritata e perdita di pelo, l’olio di neem deve essere diluito in un altro olio vettore, come l’olio di cocco puro, olio d’oliva, olio di mandorle o olio di vinaccioli. L’olio di neem è inoltre utilizzato da tempo in India in agricoltura, come insetticida e repellente. Il tenore di costituenti attivi dell’olio di neem può variare a seconda che la spremitura dei semi avvenga a caldo o a freddo. Se sei uno di quelli che vuole coltivare le tue piante di marijuana nel modo più naturale possibile, l’ olio di neem è uno di quei prodotti base che non dovrebbero mancare tra i tuoi strumenti di coltivazione. L’azadiractina è infatti tossica contro molti insetti nocivi, ma innocua per l’uomo e per gli animali domestici. L'olio di neem è sensibile alla temperatura. L'olio di Neem è ricavato dai semi della pianta, è antibatterico, nutriente ed emolliente, perciò utile per nutrire pelle e capelli, e contro acne e pidocchi.. Descrizione e uso dell'olio di Neem. L’Olio di Neem rappresenta un valido aiuto naturale in molte situazioni. Le caratteristiche del neem lo rendono un prodotto molto versatile per l’agricoltura, che si adatta a usi anche molto diversi: è un pesticida, fungifugo ed un insetticida. Utilizzare i panelli di Neem riduce significativamente l’utilizzo di fertilizzanti chimici che vanno a inquinare l’ambiente durante la produzione e durante il loro utilizzo. L’uso cosmetico dell’olio di neem deriva dalla tradizione ayurvedica che da sempre utilizza questo prodotto naturale per la salute e la bellezza di pelle e capelli. Fiori di Neem. A parte questo ti consiglio di diluire non oltre il 2%, in molti casi bastano 4-6 gocce di olio di neem come dose per un litro di acqua. L’olio di neem si può applicare sulla pelle sia per massaggi che per trattamenti locali. . Dalla spremitura dei semi del neem si ricava un olio dalle proprietà antielmintiche e utile in caso di sindrome del colon irritabile, infezioni respiratorie e disturbi genecologici, ma l’uso interno è fortemente sconsigliato. Un olio per capelli basato sul neem sarebbe il modo migliore di usarlo per i propri capelli. BIO/3 Rivitalizzante Fluido è un prodotto dalla tripla azione per avere 3 prodotti in una unica soluzione: Modalità di utilizzo: diluire un cucchiaio di prodotto in un litro d’acqua e poi si può utilizzare come acqua per bagnare le piante. Per pulire in profondità la pelle colpita da brufoli e punti neri, è possibile usare l’olio di Neem puro, ma anche la tintura madre. Al momento sono in corso numerosi studi sull’utilizzo degli estratti naturali di Neem e sulle sostanze chimiche per degli impieghi industriali. L’olio di Neem, prodotto dalla spremitura a freddo dei semi di questa pianta, presenta le stesse proprietà. Il Neem è un albero dalle eccezionali proprietà medicinali, noi tutti lo conosciamo per la sua azione antiparassitaria, usato per l’eliminazione di pulci nel gatto ed altri parassiti, oppure come insetticida naturale per le piante.. Prendersi cura della pelle dei bebè e salvaguardare l'ambiente è possibile. In Brasile, tutti i coltivatori di frutta e ortaggi, cosi come tutti i rivenditori agricoli conoscono bene il Neem, che viene utilizzato già dal 2001, sia in agricoltura biologica che nell’allevamento di bestiame. Olio di neem, la protezione naturale per la pelle. Benvenuto visitatore, puoi accedere o creare un account. L’olio di Neem, prodotto dalla spremitura a freddo dei semi di questa pianta, presenta le stesse proprietà. A basse temperature solidifica, assumendo una consistenza simile a burro o gelatina. Queste proprietà possono essere impiegate anche in agricoltura biologica e sulle piante di casa per proteggerle dai parassiti. Un altro rimedio naturale contro i pidocchi delle galline è l’olio di Neem, da utilizzare diluito in acqua tiepida e da spruzzare sugli animali singolarmente, ma anche nel pollaio e nei nidi. Per la cura del pelo e della pelle degli animali domestici l’olio di neem può invece essere aggiunto allo shampoo diluendone un cucchiaino in 200 millilitri del consueto detergente. Per trattare le piante in caso di attacchi da parte di parassiti è possibile amalgamare un cucchiaino di olio di neem a un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido e aggiungere il tutto a un litro di acqua. Si tratta di un'imponente sempreverde appartenente alla famiglia delle Meliaceae. Consigli per diluire meglio. Vengono studiate le loro proprietà pesticida per incoraggiarne l’uso nell’agricoltura biologica presso le comunità agrarie dei paesi in via di sviluppo. Come rimedio naturale è adatto a tutta la famiglia. Oltre che di limonoidi, l’olio di Neem è ricco anche di sostanze antiossidanti (fra cui alcuni composti fenolici come le catechine, beta-carotene e flavonoidi come la quercitina), vitamine del gruppo B, acido ascorbico e alcuni minerali come potassio, calcio, ferro, fosforo e zolfo (a cui è dovuto il forte odore simile all’aglio). L’olio di neem presenta proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche eantifungine, che rendono il suo utilizzo adatto non soltanto per la cura della nostra salute e della nostra bellezza, ma anche per la salvaguardia di piante ed animali dagli attacchi da parte dei parassiti. L’olio di neem… Purtroppo c’è una nota dolente: i veterinari per avicoli non sono molto comuni e un veterinario di cani e gatti non sa nulla di galline. L’olio di neem contiene, come tutti gli oli vegetali, soprattutto acidi grassi monoinsaturi, polinsaturi e saturi. Come Sbarazzarsi degli Acari dei Polli. Olio di Neem: Amici a quattro zampe. L’olio di neem ha proprietà emollienti, antiossidanti, lenitive e purificanti ed è particolarmente indicato per pelli problematiche, impure, che presentano acne, eccesso di sebo, arrossamenti o per irritazioni del cuoio capelluto. Nelle aree del Sehel in Africa, il Neem viene piantato soprattutto come frangivento. Sopra i 60°C alcuni componenti si denaturano, dunque è bene scegliere prodotti ottenuti da spremitura a freddo. Modalità di utilizzo: i panelli di neem sono semplicissimi da usare. Questo prodotto ha un alto contenuto di azadiractina e con l'aiuto del misurino dosatore la miscela si prepara facilmente. Olio di neem: a cosa serve, come utilizzarlo e controindicazioni, Olio di Argan per i capelli: proprietà e benefici, Come usare l'olio di calendula per rughe e capelli, Capelli secchi: cause, rimedi e prodotti consigliati, Cuoio capelluto secco e pruriginoso: cause, sintomi e cosa fare, I migliori rimedi contro la secchezza del cuoio capelluto, Adipociti beige: il grasso sano che può aiutarti a dimagrire, Diaframma: ruolo nella respirazione ed esercizi, Vitamina E: proprietà, benefici per la salute e dove si trova, Covid-19, perché vaccinare presto chi ha gravi problemi renali o è in dialisi, Diana Del Bufalo, l'amore (finito) per Ruffini, Che Dio ci aiuti e Amici, Letizia di Spagna incanta col cambio di look, Passionali, chiacchierati, complicati: tutti gli amori di Asia Argento, Dieta, le migliori della settimana dal 25 al 31 gennaio, Dieta, le migliori della settimana dal 23 al 29 novembre, Dieta, le migliori della settimana dal 21 al 27 dicembre. Preparato all'olio di neem per le piante contro insetti e parassiti:. In particolare, questo olio è ricco di acido oleico, un lipide monoinsaturo della famiglia degli omega 9, acido linoloeico, acido palmitico, starico e arachico. L’azione del Neem sulle Piante e l’importanza dell’Albero del Neem. Perché usare l’olio di Neem? Se i tuoi amici pennuti si grattano le orecchie e scuotono la testa con molta frequenza, potrebbero avere gli acari e ci sono buone probabilità che il pollaio sia infestato da questi parassiti. SCIOGLIERE L'OLIO DI NEEM con un prodotto BIOLOGICO - YouTube E’ un olio piuttosto stabile però è sempre bene andare a conservare la confezione al buio e lontano da fonti di calore intenso. Si tratta di un olio solido a temperatura ambiente, verde-marrone, con un odore forte e caratteristico poco gradevole ma dalle molteplici proprietà. La pianta di neem può raggiungere i dieci metri di altezza, ha foglie piccole, fiori bianchi e profumati e frutti verdi simili alle olive. L’ olio di Neem può essere usato con successo contro l’afide grigio del melo, diversi lepidotteri che attaccano gli agrumi, alcuni tripidi e aleurodidi. L’Olio di Neem per Capelli in Salute e in Bellezza, L’Olio di Neem Contro le Punture di Insetti, Olio di Neem e Olio di Karanja a Confronto. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Come combattere i Brufoli e i Punti Neri con l’Olio di Neem. Inoltre si usa nella produzione di legna da ardere e per la preparazione di medicamenti. L’Olio di Neem è efficace in caso di micosi nel gatto e nel cane , blocca il proliferare dei funghi patogeni. L’olio di Neem non è tossico né per gli animali a sangue caldo (vertebrati) né per le persone. IVA 03970540963, Proprietà e come utilizzarlo per pelle e capelli. BioCare di Nature Neem è semplice da usare, grazie alla sua formula idrosolubile (l'olio di Neem puro è difficile da diluire), ed è un ottimo ed efficace antiparassitario per gli animali domestici e tutti gli animali di allevamento. La sua efficacia è stata provata in laboratorio, in serra e sui campi. Come utilizzare l’olio di neem. L’olio di neem è inoltre caratterizzato dalla presenza di una molecola chiamata azadiractina cui sono riconosciute proprietà insetticide. Tra le sinergie migliori per aumentare l’azione purificante troviamo le essenze di Tea tree oil, manuka e palmarosa; per tenere lontani gli insetti si utilizzano gli oli essenziali di citronella e geranio, mentre per lenire le irritazioni del cuoio capelluto e della pelle è ottima l’essenza di lavanda. L’albero del Neem produce nelle foglie, nei frutti e nel suo legno, oltre un centinaio di sostanze chimiche: tra queste ce n’è una che è un potente insetticida che, tuttavia, non costituisce alcun tipo di pericolo per persone ed animali. L’Olio di Neem è un antiparassitario naturale e un antizanzara cani da portare sempre con noi. Un consiglio in più: l’olio di neem non sempre si scioglie facilmente nell’acqua. Molto comune in India, il neem è stato introdotto in varie regioni tropicali del pianeta, dove viene coltivato come fonte di un olio vegetale - l'olio di neem, appunto - particolarmente sfruttato dall'industria farmaceutica e cosmetica. come usare l’ olio di neem Tweet Se amate i rimedi naturali e gli oli, per la cura del corpo e della bellezza, sicuramente avrete sentito parlare dell’ olio di neem, estratto dalle foglie e dai frutti di una pianta denominata Azadirachta indica, originaria dell’India e della Birmania, zone in cui viene utilizzato nella medicina tradizionale. L’olio di neem è un olio vegetale che si estrae dai semi dei frutti di Azadirachta indica, albero subtropicale appartenente alla famiglia delle Meliaceae e originario delle regioni aride dell’Asia e dell’Africa. Anche l’aglio è efficace per eliminare i pidocchi dalle galline. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Esso può essere presente all’interno di preparazioni erboristiche e di cosmetici naturali come dentifrici, saponi, creme per la pelle e prodotti per la pelle. Per proteggersi dagli attacchi degli insetti, infatti, la maggior parte delle piante produce delle sostanze dalle proprietà particolari e diverse: alcune sono tossiche, altre regolano la crescita degli insetti stessi o ne limitano l’appetito. Per evitare di danneggiare le piante con prodotti nocivi, in questo caso, la natura stessa ci viene in soccorso. In questo caso è sufficiente aggiungere un cucchiaino di olio ogni cento millilitri di detergente. Può essere dunque utilizzato per: Poiché l’olio di neem ha un’azione molto potente, in genere non viene utilizzato puro ma miscelato in altri oli vegetali come quello di oliva e di girasole per l’uso sulla pelle, oppure di cocco per l’impiego su cuoio capelluto e capelli. Potete, ad esempio, aggiungerne un po’ al vostro shampo con cui potrete poi lavare i vostri capelli. Il suo apporto di azoto è molto importante per le piante perché va a permetter loro di assorbire in maniera più efficace tutti i nutrienti presenti nel terreno, questo favorisce inoltre anche il flusso di clorofilla che va a donare alle piante un aspetto migliore, più sano. In alternativa, l’olio di neem può essere aggiunto al bagnoschiuma, allo shampoo e al detergente intimo per trattare irritazioni della pelle, del cuoi capelluto o della mucosa vaginale. Utilizzando questa acqua al Neem verranno fornite le sostanze nutritive necessarie ogni volta che si andrà a bagnare la pianta. Dai semi di Azadirachta Indica nasce l'olio di Neem.Trae origine da una esemplare delle Meliacee, e il suo impiego per la salute non è più un segreto, in tutto il mondo è conosciuto per le sue straordinarie e molteplici qualità naturali.Il suo nome deriva dalla cultura indiana dove è noto come Arishta ed è stato tributato alla dea Neemari. L’olio di neem è uno di quei prodotti base che non dovrebbero mai mancare tra i tuoi strumenti di coltivazione . Ben oltre 4oo specie di insetti e parassiti delle piante possono essere eliminati con l’azione biologica del Neem, tra questi anche i più persistenti ai pesticidi chimici. Il diabete è una malattia in cui l’organismo non è in grado di produrre insulina o non può utilizzarla correttamente. L’uso esterno di olio di neem non presenta particolari effetti collaterali, ma può provocare reazioni allergiche nelle persone predisposte. Si applica sulla pelle più volte al giorno ed ha la caratteristica di assorbirsi in maniera molto rapida. La versione solida del fertilizzante al neem sono i panelli, che si presentano all’occhio come dei tondini di colore scuro. Inoltre, grazie alle proprietà antibatteriche del neem questi panelli vanno a impedire che si formino uova di insetti dannosi e parassiti che possono andare a impoverire il terreno. Per potenziare l’effetto dell’olio di neem e per mitigarne il forte odore è possibile aggiungere alla miscela anche un olio essenziale. © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. In India gli estratti di Neem sono si utilizzati in medicina, ma anche come pesticidi e insetticida. Queste proprietà possono essere impiegate anche in agricoltura biologica e sulle piante di casa per proteggerle dai parassiti. Numerose organizzazioni pubbliche e private incoraggiano e sostengono lo sviluppo degli studi sul Neem, oltre alla coltura della pianta stessa. La direzione generale invece è garantita dalla FAO, l’organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura delle Nazioni Unite. Prima di unire l’olio al proprio bagnoschiuma o detergente occorre sempre riscaldarlo leggermente. Tutti abbiamo delle piante in casa e sul balcone – magari un semplice geranio – oppure un giardino con fiori e piante. A temperature inferiore ai 25°C l’olio di neem tende a solidificare, dunque per poterlo miscelare con altri oli o aggiungere oli essenziali, è necessario riscaldarlo brevemente a bagnomaria per ammorbidirlo. Gli istituti nazionali di 23 paesi asiatici, africani, sudamericani ed europei collaborano al progetto. La percentuale di olio di neem da diluire non dovrebbe superare il 20%. Bisogna notare che oltre alle proprietà pesticida, il Neem è una specie polivalente, utilizzata anche nella conservazione e nel recupero nonché nel miglioramento dei suoli, cosi come albero d’ombra e ornamentale. Merce venduta e spedita direttamente da Argan Italia Srls - Via Pergola snc - 25080 Moniga del Garda (BS) - P.IVA 03544740982© 2015 Olio di Neem: Vendita Olio di Neem Puro - Facebook, Google+ Twitter - Pinterest. La rete internazionale per il Neem è stata fondata nel 1994 e concentra le sue attività sulla prospezione e la valutazione della diversità genetica del Neem. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Per gli alberi, invece, le quantità sono più ingenti date le maggiori necessità che hanno, e si sparge direttamente alla base della pianta. In questo articolo andremo ad elencare le proprietà miracolose dell’olio di Neem per noi e per i nostri cani e gatti. Questo Olio dei semi del Neem, come tanti altri fitoterapici, ha molteplici proprietà d’azione e contiene molecole in grado di contrastare virus, batteri, funghi, ed ha qualità idratanti, rigeneranti e ristrutturanti . La soluzione ottenuta va poi travasata in un contenitore spray così da poter essere distribuita sulle piante per proteggerle da afidi e altri parassiti. Un gruppo di esperti di risorse energetiche forestali della FAO ha riconosciuto il valore del Neem nel suo straordinario potenziale contro la desertificazione. COME UTILIZZARE L'OLIO DI NEEM Come miscelare l'olio di neem al 100% spremuto a freddo: 1 cucchiaino di olio di neem per litro d'acqua. L’olio di neem è una sostanza naturale molto concentrata (bastano infatti poche gocce per ottenere dei buoni risultati) che non si assume per via interna ma si utilizza esclusivamente per via esterna.In alcuni casi si adopera puro ma molto più spesso si mischia ad altri oli vegetali, ad oli essenziali o a creme. Per mantenerle in salute, per permetter loro di fare bei fiori e vivere il più a lungo possibile, molto spesso, utilizziamo fertilizzanti chimici poco salutari sia per loro che per noi (se le piante sono commestibili o sono da frutto). Il principio attivo è presente in entrambi, e ne basta una quantità anche minima, ma applicata a intervalli regolari per eliminare il problema. Per lo stesso motivo, quando l’olio di neem viene utilizzato per preparare prodotti cosmetici è bene non riscaldarlo oltre i 60°C per non danneggiarlo. Come per gli esseri umani anche per gli amici a quattro zampe l’olio di Neem è in grado di aiutare nelle malattie della pelle come la scabbia, la dermatite e ha anche un ottima azione anti parassitaria e antipulci. Ecco alcuni degli straordinari benefici per la salute che porta con sè l’olio di neem.. Controlla il diabete. Il supporto tecnico di ingegneri e chimici viene fornito dal Centro Danida delle sementi forestali che fa parte dell’Università di Copenhagen. Usare l’olio di neem sui capelli. L’olio di neem contiene, come tutti gli oli vegetali, soprattutto acidi grassi monoinsaturi, polinsaturi e saturi. Agisce come prevenzione e risoluzione delle infestazioni sugli animali e negli ambienti che frequentano. Elencandolo cosi tra le specie che meritano la priorità assoluta nei paesi tropicali delle zone secche. Per le piante in vaso bisogna solamente mescolarne 30 o 40 gr al terriccio dopo la fioritura. L’ingestione di olio di neem può infatti causare vomito, acidosi metabolica, danni al fegato o cerebrali. Perciò dopo aver ben controllato l’animale, si può usare l'olio di neem direttamente sul pelo, … È importante controllare il diabete, in quanto può portare ad altri problemi di salute. L'olio di neem risulta un efficace antiparassitario, in grado di prevenire (tiene lontani i possibili parassiti), che di eliminare i parassiti presenti e interrompere la loro riproduzione. Grazie alla sua ottima capacità d’adattamento ai climi caldi e secchi, l’albero del neem è divenuto una delle specie che vengono piantate più spesso nelle regioni aride e semi aride. L'olio di neem per gli animali L'olio di neem, per i nostri amici a quattro zampe, è il più efficace rimedio naturale contro i parassiti, in particolar modo contro zecche, pulci e zanzare che, oltre a creare fastidi e disagio ai nostri animali, possono essere portatrici di malattie. Per tutto il resto c’è… IL VETERINARIO! L’olio di neem è utilizzato anche per le piante e per gli animali domestici, per tenere lontani gli insetti nocivi da orti, frutteti e giardini e per lenire le irritazioni cutanee degli animali domestici.