Buongiorno Alan, e grazie a lei per i complimenti. A questo punto potremo salvare in formato PDF (e/o stampare) sia la domanda che la ricevuta (suggeriamo di farlo subito per potersi riferire, nel caso ci fosse bisogno, a dei dati certi), per poi recarci presso il Centro per l’impiego di riferimento dove presentare la DID e sottoscrivere il PSP, in attesa che venga riconosciuto quanto dovuto. Grazie. Se entro 2/3 settimane non avete nessun riscontro sarà il caso di fare un salto presso la sede INPS di competenza e presentare una comunicazione cartacea in cui fate presente l’errore e ne chiedete la correzione. Salve, Inps Online fare domanda per la Naspi. NASpI e Dichiarazione di Immediata Disponibilità: facciamo chiarezza. Cordialmente, buona giornata. A nostro avviso tale voce verosimilmente serve alla statistica e non inficia in alcun modo l’erogazione del sussidio, ma se volesse togliersi qualunque dubbio non esiti a contattare l’INPS al numero 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc). Io volevo solo avvisare l’INPS dell’inizio del lavoro. Buongiorno. }. Calcoleranno comunque dal termine del mio contratto di lavoro? Sono validi dunque i miei requisiti per ricevere indennità di disoccupazione? Salve, se per errore viene inserito un titolo di studio errato appunto, può costituire un problema per la Naspi? PS Ricordo che in diverse regioni la DID si può inoltrare online: trovate la cartina interattiva a questo link http://www.senex.it/scuola/ultimissime-su-did-e-psp-dai-centri-per-limpiego-come-debbono-comportarsi-i-docenti-precari-in-particolare-quelli-numerosissimi-che-lavorano-lontano-da-casa. Ora la mia domanda è: andra bene l’esito Naspi oppure no, dato che su vari siti vedo come requisiti le ultime tre busta paga? Una domanda: a seguito della fine di un contratto di collaborazione (co.co.co) per il progetto “Diritti a scuola”, il docente può godere di indennità di disoccupazione? Non ho figli a carico, quindi ho semplicemente inoltrato la dichiarazione per lavoratore dipendente. Questo contratto a progetto non prevede chiaramente né malattia né ferie, ma almeno la disoccupazione è possibile maturarla? 6 – Altro? Grazie per la guida, molto chiara! Vi leggo da quando avete pubblicato il primo articolo sulla Naspi l’estate scorsa, e ormai per me è quasi ora di ripresentare la domanda: mi chiedevo se è rimasto tutto come l’anno passato o se ci sono novità. Per qualunque dubbio ulteriore le suggeriamo di chiedere comunque conferma direttamente al suo istituto di credito. Salve, 2. Il soggetto in disoccupazione può accettare un nuovo lavoro, senza perdere la Naspi, se tale lavoro ha una durata inferiore i … Dove posso vedere con precisione la durata della Naspi? negli ultimi 12 mesi (requisito lavorativo). In fase di richiesta domanda Naspi c’è un’apposita casella dedicata o altre sezioni da visitare? grazie. ); se poi il contratto durasse più di sei mesi, il sussidio verrebbe chiuso in via definitiva (si dovrà eventualmente presentare un’altra domanda alla fine del nuovo rapporto di lavoro). Si intende dire che se ora si ritrova stato di disoccupazione – involontaria, ovviamente – avendo almeno tredici settimane di contribuzione nel quadriennio precedente (detto “Requisito contributivo”) e trenta giorni di lavoro effettivo negli ultimi dodici mesi (detto “Requisito lavorativo”) lei può inoltare all’INPS la richiesta per il sussidio NASpI. [TORNA ALL’INIZIO]. Naspi: come presentare domanda per indennità disoccupazione e nuovo servizio Inps. Ha ragione, sembra che nell’erogazione di alcune mensilità ci siano stati dei ritardi (dovuti probabilmente ad una temporanea mancanza di fondi): al momento non si hanno informazioni certe, ma confidiamo la cosa possa comunque risolversi in breve tempo. Restiamo in attesa di ragguagli, se ha piacere. Che dire, grazie ancora! Come controllare se è corretto e a quanto ammonta il conguaglio Irpef Cioè, io ovviamente richiedo la NASpI perché ne ho bisogno, ma come prospettive lavorative non mi interessa fare altro! Buongiorno a lei, Cristina. Vi ringrazio anticipatamente della risposta. Ida, buongiorno. Nel primo caso, che è anche il più raro, si rischia infatti di non vedere l’accredito dei contributi figurativi nell’estratto conto contributivo. Le confermiamo che per il calcolo della NASpI si fa riferimento ai quattro anni precedenti la richiesta anche quando il sussidio sia già stato percepito. Date pagamenti Febbraio 2021: pensioni, RdC, Trattamento Integrativo,... Trattamento Integrativo 2021, quanto spetta e a chi, Importo DIS-COLL 2021, la Circolare dell’INPS, Importo Naspi 2021, la Circolare dell’INPS. Ho provato la prima volta a scrivere il periodo di malattia, ma anche qui usciva fuori che il periodo non deve essere inferiore alla data di scadenza del contratto e non mi lasciava andare avanti: mi hanno lasciato andare avanti con la domanda solo quando ho scritto il periodo di contratto. Ti sei licenziato e non sei sicuro di poter ottenere il sussidio INPS? Insista con INPS, si faccia spiegare il perché. Questo reddito (6600 euro/anno) va dichiarato ed è motivo di esclusione alla NASpI? Io in realtà ho lavorato nell’ultimo anno e mezzo in Australia ma al caf involontariamente è stata compilata con questa risposta sbagliata. Buonasera, Sembra essere buona cosa ripresentare il modello SR163 ogni qualvolta si compili una nuova domanda o vi siano delle variazioni riguardo il conto corrente/IBAN: nel suo caso, il suggerimento è quello di contattare direttamente l’INPS al numero 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc), chiedendo conferma su quale sia il comportamento più corretto da tenere. Per quanto concerne il nucleo familiare può trovare informazioni più dettagliate a questi due link (sito INPS): https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemDir=50091 Considerando lo stipendo riconosciuto per gli incarichi di sole 3 ore, l’importo della NASpI dovrebbe essere inferiore ai 200€ al mese (per poi scendere ancora, successivamente). Giacinto, buongiorno e grazie mille a lei per i complimenti. Il mio contratto e’ scaduto il 06/05/2020 e non è stato rinnovato causa covid-19. Inizio Naspi 8/05/02019, durata 95 giorni… quindi finisce il 12 Agosto, giusto? Quando e come si utilizza?”. 2019: Reddito lavoratore dipendente. Grazie grazie grazie! A seguito della circolare INPS n° 48 del 29 marzo 2020 il modulo cartaceo SR163 è stato eliminato: la verifica della coerenza dei dati identificativi del titolare delle prestazioni con quelli dell’intestatario del c/c avviene attraverso procedure telematiche automatizzate. La domanda per la Naspi deve essere presentata all’Inps entro 68 giorni dalla data di cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro e la procedura prevede diverse modalità. Se vuoi saperne di più puoi prendere visione della nostra Privacy & Cookies Policy, aggiornata secondo quanto previsto dalla normativa nazionale italiana ed europea (GDPR 2016/679). La ringrazio per la celere risposta, come suggerito ho contatto l’INPS, ed hanno confermato che anche se l’IBAN non è cambiato, per richiedere la NASPI 2018 occorre ritrasmettere un nuovo modello SR163 Compilare immediatamente il modello Naspi-com indicando l’errore commesso e i dati corretti e, se necessario, recarsi direttamente presso la sede INPS di competenza (quella della residenza corretta). A quanto ci risulta, è la maternità stessa che va indicata come ragione di fine rapporto. < 0? Buongiorno Senex, il mio quesito è il seguente. Io ho un conto corrente online: come devo fare per l’accredito delle mensilità? Il sistema vi sta chiedendo se, oltre al lavoro appena terminato, e in virtù del quale presentate la domanda di Naspi, svolgete qualche altro tipo di attività. 3) SPID. Io ho il contratto scaduto 30 giugno (ieri), Oggi ho fatto la mia domanda per il pin online e settimana prossima terminerò la procedura. Cliccando sulla voce “Consultazione domande” può visualizzare la lista delle richieste inoltrate (con data e numero di protocollo): nel suo caso, nella colonna “Stato domanda” dovrebbe leggere “Sospesa in attesa di istruttoria”. Buongiorno, innanzitutto la ringrazio per la guida ed i suggerimenti gia forniti. Approfitto per porre un paio di domande. La mia posizione va riportata in questa schermata o no? In accordo ad istruzioni ricevute dall’INPS, nella sezione “Dichiaro di svolgere le seguenti attività di lavoro” sembra vadano riportati esclusivamente i lavori “in corso” e non altri svolti precedentemente: il suggerimento che ci sentiamo di darle è comunque quello di contattare la sua sede di competenza e chiedere conferma della cosa. Come rendere evidente la cosa? Di solito basta segnalare gli estremi dell’ultimo contratto, ma per qualunque dubbio non esiti ad interfacciarsi direttamente con INPS utilizzando i canali messi a disposizione (ed elencati nell’articolo “Numero Verde INPS: informazioni utili e orari”). Non c’è da preoccuparsi: qualora a settembre si dovesse ricevere la chiamata da una scuola, la NASpI verrebbe “congelata” (occorre informare subito l’INPS della cosa, mi raccomando! Non mi permetto di dare giudizi in merito alla sua amica, ma confido che alla prima scadenza utile verrete liquidate entrambe senza alcuna differenza. La prima cosa da fare è presentare la richiesta per il sussidio NASpI (online, dal sito INPS) come spiegato nell’articolo. L’unico che eventualmente occorre preparare è il modello SR163, con il quale lei può richiedere l’accredito dell’importo direttamente sul conto corrente. A quanto ci risulta, la maggior parte dei documenti che lei ha elencato non serve: il sistema infatti recupera tutte le informazioni (contratto, anzianità lavorativa, importo stipendi, data di licenziamento etc) dal proprio database. Il problema potrebbe riguardare la mancata comunicazione EMENS relativa al suo incarico: dia un occhio all’articolo “Disoccupazione NASpI: che fare se mancano le buste paga”, poi valuti serenamente come preferisce comportarsi. Avrò mai la disoccupazione anche se devo attendere arretrati? Ciao Francesco, e grazie per i complimenti. Vi avessi scoperto l’anno scorso non avrei “arricchito” il sindacato… grazie comunque, meglio tardi che mai! Ad oggi Inps mi dice che la pratica è in giacenza perché gli Emens sono bloccati per verifica. stavo controllando la mia domanda NASPI presentata tramite CAF. Dovrei fare il calcolo dei giorni, ma mi sembra sia stata tutta erogata. Spero di aver fatto cosa gradita. Diamo risposta ai suoi dubbi: 1) Sì Il suggerimento che diamo a te e a tutti coloro che si trovano in situazioni simili è quello di interfacciarsi celermente con l’INPS, anche per evitare vengano chieste indietro eventuali cifre indebitamente percepite. Grazie a lei per questo messaggio, Giovanni: ci fa molto piacere sapere di essere utili. PS Per quanto riguarda la lettura del cedolino, invece, può chiarire i suoi dubbi consultando la guida messa a disposizione proprio sul sito NOIPA tramite questo link. Per qualunque difficoltà consigliamo di rivolgersi al numero verde 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc), al quale troveremo sempre qualcuno pronto ad aiutarci su eventuali dubbi (anche inerenti la compilazione della stessa domanda online). Avrei un quesito. Volevo capire da questa risposta all’erogazione effettiva quanto tempo può trascorrere. Disoccupazione Naspi: come fare domanda. Grazie. Per quanto concerne i documenti invece, a quanto ci risulta non serve inviarli poiché il sistema recupera tutte le informazioni (contratto, anzianità lavorativa, importo stipendi, data di licenziamento etc) dal proprio database: se però vuol essere più tranquillo le suggeriamo comunque di chiedere conferma direttamente al call center (cliccare qui per informazioni, orari etc) o alla sua sede INPS di competenza. Tiziano. Grazie!!! Sono felicissimo di essere stato utile. Ho letto da qualche parte 5 gg, da altre 68… Ad ogni modo, come sempre, le suggeriamo – nel dubbio – di chiedere conferma direttamente ad INPS. Ti rispondiamo anche noi “per punti”. Questo errore potrebbe essere fatale. Nel primo caso, che è anche il più raro, si rischia infatti di non vedere l’accredito dei contributi figurativi nell’estratto conto contributivo. 1) Premettendo che continuo a lavorare occasionalmente con un’agenzia che organizza eventi, in che modo questo tipo di contratti va ad inficiare la fruizione della Naspi? Il calcolo è corretto, Paolo: l’erogazione della NASpI terminerà il 12 agosto 2019 e non comporterà da parte sua alcuna comunicazione. Quest’anno inoltre abbiamo suggerito una nuova ipotesi, che può approfondire nell’articolo “Certificato di disoccupazione: evitare problemi con l’accettazione della domanda NASpI”. A me scade un contratto di lavoro a tempo determinato il 15 novembre, e il 16 faccio subito domanda Naspi: posso già ora fissare un appuntamento (ad esempio il 17 o 18 novembre) presso un qualsiasi centro per l’impiego della mia provincia, in modo così da poterlo già prenotare per una certa data, oppure devo attendere che mi contatti un centro per l’impiego DOPO aver inoltrato la richiesta del sussidio? Grazie mille per la risposta, sempre molto cortese e preciso. Grazie. Almeno 13 settimane di contribuzione (versata o dovuta) da attività lavorativa nei 12 mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione. 3) mi comunica che devo contattare l’inps per il patto di servizio personalizzato… devo farlo? Al momento non svolgo altri lavori ma sono socio di una Srl: non sono il legale rappresentante nè il socio maggioritario, sono solo socio e la società non avrà utili quest’anno (come i precedenti). Grazie, Annina. Come si fa a rinunciare espressamente al Bonus Renzi in aggiunta alla richiesta di indennità Naspi, per evitare di doverlo restituire nel caso non si superasse la soglia prevista degli 8000 euro? Grazie, Karin. Buongiorno. Vi troverete in una nuova pagina. Clicca qui se desideri commentare l’articolo! Quando e come si utilizza? Non esiti a ricontattarci, al bisogno. Le rispondiamo in sequenza. Tienici aggiornati su come risolvi, cordialmente. Per quanto concerne i vari conteggi (e le variazioni sull’estratto INPDAP) le consiglio invece di fare riferimento ad un CAF: certamente loro – documenti alla mano – le sapranno dare indicazioni più precise. Certo che la riceverà, Daniela, si tratta “solo” di pazientare affinché INPS riceva le informazioni utili a calcolare correttamente il suo sussidio. E’ vero che col “Reddito di Cittadinanza” verrà abolita la Naspi? Sono stata assunta il 21 marzo 2020 in una cooperativa ma devo disdire la disoccupazione e ho perso il mio pin… mi potete aiutare per favore? E’ sicuramente il più frequente degli errori, forse proprio perché poco chiaro nell’esposizione della dichiarazione richiesta. 1) Dipende dal tipo di contratto, perché una cosa è avere una Partita IVA, un’altra essere assunto come dipendente, un’altra ancora lavorare con contratto di prestazione occasionale (i nuovi voucher, insomma). Se la tua domanda è ancora in fase “bozza” (compilata, salvata ma non inoltrata all’ufficio competente, insomma), puoi modificare la voce che ti lascia in dubbio. E’ per questo che – probabilmente – il Sistema le segnala l’errore. Ti ricordiamo che i precari della scuola possono consultare l’articolo dedicato cliccando questo link. In ultima analisi le suggeriamo però – come sempre – di confrontarsi anche con il call center dedicato, al numero 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc), così da da avere conferma di quale sia la procedura più corretta direttamente dall’INPS e non lasciare spazio ad ulteriori dubbi. Lei può decidere di inoltrare il modello SR163 sia tramite PEC che allegandone scansione alla domanda: trova tutte le indicazioni circa a metà articolo (dopo NASpI 4/6, dove vede la voce “ATTENZIONE!” in rosso). Patto di servizio personalizzato NASPI 2020: il lavoratore disoccupato, in possesso dei requisiti naspi 2020 Inps per vedersi riconosciuta l'indennità, deve presentare prima la domanda all'INPS, rendere la dichiarazione di immediatà disponibilità al lavoro, stipulare il … Grazie per la gentilissima risposta, avevo contattato il numero di assistenza INPS in un primo momento mi hanno detto di indicarlo poi ho sottolineato il fatto di non essere nè assunto nè di percepire utili e mi hanno detto che allora non andava indicato. Ho terminato di lavorare il 31 luglio tramite agenzia interinale. 2) Se non ha ancora inoltrato la domanda (clicchi qui per le informazioni dettagliate) e quindi la stessa non risulta protocollata, lei può ripercorrere l’intero iter modificando la schermata o le schermate che interessano; in caso contrario reputiamo non sia più possibile intervenire in prima persona. Nella schermata NASpI 5/6 si dovrà solo segnalare la propria qualifica, mentre nella schermata successiva (NASpI 6/6) si dovranno mettere due flag, così da confermare all’INPS la veridicità di quanto dichiarato nella domanda e il proprio impegno a comunicare tempestivamente eventuali situazioni che facessero mancare i presupposti per il riconoscimento del sussidio. Una domanda: se io quest’anno non supero gli 8000€ lordi (cosa purtroppo molto probabile), questi soldi il prossimo anno li devo ridare? Grazie per ciò che ha scritto: è l’attenzione delle persone come lei che ci sprona a continuare cercando di far sempre meglio. Buongiorno, richiedo per la prima volta la naspi, sono una docente che ha terminato il contratto 30/06, ci sono diverse domande…. NB Per inoltrare l’istanza occorre essere in possesso del PIN dispositivo: scopri quanto è semplice ottenerlo leggendo l’articolo dedicato “PIN dispositivo INPS: conversione da PIN ordinario”. La videata successiva sarà un semplice riepilogo della nostra posizione contributiva (riferita agli ultimi quattro anni). Quando e come si utilizza?”. Il datore di lavoro non ti ha ancora fatto avere le ultime buste paga? Con il Decreto Legislativo n. 22 del 4 marzo 2015, dal titolo “Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali”, è stata introdotta la cosiddetta NASPI (Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego). Ho presentato diversi solleciti e mi è stato detto che sarò liquidato a breve… cosa devo fare di più? 2) Se ho un contratto iniziato il 18/10/16 ma che con le diverse proroghe è terminato il 31/01/18, che data inserisco di lavoro? Per quanto riguarda la diminuzione dell’importo, questa può dipendere da “n” motivi del tutto legittimi: se però avesse dubbi sulla correttezza del calcolo non possiamo che suggerirle di affidarsi ad un CAF. Oggi si può con Fisconline! Naspi: importo delle rate e durata si verificano online. Il 5 novembre prossimo sarà il mio ultimo giorno di lavoro dopo 24 anni ed ho una prospettiva di riassunzione per 12 mesi a partire da gennaio 2020: contavo di avvalermi della Naspi per questo periodo. Buongiorno. Veniamo al suo dubbio. Per farlo è sufficiente seguire la seguente procedura: - Accedere al sito www.inps.it Non ha potuto farlo subito perché chiudeva per ferie dal primo al 28 agosto. E’ un numero sufficiente oppure sarebbe stato meglio allegarli tutti? Successivamente ho iniziato un nuovo lavoro con un contratto a termine di breve durata (circa 1 settimana) il quale doveva fungere da prova… Tale rapporto di lavoro alla scadenza è cessato, in quanto non mi trovavo bene e non ero interessato ad eventuali proroghe. Salve. Salve! (serve per certificare che il conto corrente sia intestato al titolare della prestazione richiesta, cosa che non è specificata nella procedura online). Il mio contratto è scaduto il 30 giugno. Ma nel caso di un docente come “funziona” la cosa? A te e a tutti coloro che si sono appoggiati al patronato o al CAF per la richiesta del sussidio ricordiamo che è sempre possibile revocare tale “addebito”: il procedimento è molto semplice, e l’abbiamo spiegato nell’articolo “Revoca trattenuta sindacale NASpI: come disdire online” (clicca qui per leggerlo). Quando spetta la NASpI: L'indennità di disoccupazione NASpI spetta a partire: dall'ottavo giorno successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro, se la domanda viene presentata entro l'ottavo giorno. Come negli altri casi è possibile attendere 2/3 settimane dall’invio del modello. Lei saprebbe aiutarmi? Cordialmente. Quanto tempo ho a disposizione per terminare l’iter della disoccupazione? Quello che mi chiedo è: la durata dell’indennità verrà comunque calcolata in base ai 12 mesi (di lavoro, da contratto) indipendentemente dal fatto che mancano quei due mesi di contributi, oppure calcolano in base ai contributi presenti? SBAGLIATO! var loc = window.location.href.replace(hash, ''); Grazie per l’aiuto. Cosa significa ricalcolo? Ho lavorato da Gennaio a Giugno 2020 svolgendo il ruolo d insegnante: dopo aver inoltrato la domanda Naspi, il sistema mi chiede se voglio inoltrare la domanda per le detrazioni da lavoratore dipendente? Ne avevamo parlato qui. Se ha scelto il bonifico domiciliato potrà ritirare l’importo del suo sussidio di disoccupazione in qualunque ufficio postale: per quanto concerne la data di accredito si affidi invece alle indicazioni contenute nell’articolo “Accredito NASpI: data pagamento liquidità” come suggeritole qualche giorno fa, così da non rischiare di recarsi in posta inutilmente. 1) Non è vero, vada avanti tranquilla. La mia situazione è un po’ particolare perché io ho avuto un incarico annuale di sole tre ore settimanali. Si potrebbe fare chiarezza sul punto? Stamattina ho fatto la domanda di disoccupazione online tramite il portale: è normale che nella sezione “richieste presentate” non risulta la domanda? 2017: Reddito naspi richiesta a seguito cessazione lavoratore dipendente Grazie mille della disponibilità e del servizio offerto! Link esterni. if(location.search.indexOf('r') < 0){ A questo punto vi apparirà una finestra di dialogo dove dovrete inserire il vostro codice fiscale e il vostro PIN (attenzione, dev’essere un Pin dispositivo). Gent.mo Mark83, intanto grazie a te per questa bella attestazione di stima. Ciao Arianna. Saluti. tempi di attesa?chiedo perchè dopo 21 giorni leggo ancora “in fase di trasferimento alla sede” Ora sul sito dell’INPS appare la motivazione: la S.V. Roger, buonasera e grazie a lei per i complimenti. A questo punto cliccate in alto a sinistra sulla voce Tutti i servizi. veramente è fatto bene! Altra cosa: confermi quindi che basta presentare on line la did senza passare al centro dell impiego? Utilissima! Contenuti distribuiti su licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 3.0 IT). Elisabetta, buongiorno. Per quanto concerne la voce “Motivo cessazione”, nella maggior parte dei casi si dovrà selezionare “Altro (Scadenza contratto…)”. Non si preoccupi, è tutto corretto: solitamente il primo accredito non copre un’intera mensilità, ma dal secondo vedrà che i pagamenti prenderanno la forma e la cadenza a lei note (può approfondire la questione nel post “Accredito NASpI: data pagamento liquidità”). Ti sei licenziato e non sei sicuro di poter ottenere il sussidio INPS? Io ho fatto la domanda per la Naspi il 10 novembre: é ancora in sospeso e sono passati quasi tre mesi. E anzi, Anche sulla pagina informativa sulla naspi nel sito Inps è scritto questo. Grazie a lei per aver confermato l’informazione. Buongiorno, sono Erika. Buongiorno e complimenti per l’articolo. '?' Antonio, buongiorno. Grazie mille, guida molto dettagliata e precisa! E’ verosimile che il datore abbia versato i contributi, ma che questi non risultino ancora ad INPS (sono proprio i “Flussi Emens” cui fa riferimento). Ho inviato la domanda allegando nella sezione allegati tutti i contratti e tutti i cedolini tranne l’ultimo cedolino e ho appena visto la domanda è stata respinta per mancanza di documentazione richiesta, come è possibile? Se la domanda Naspi è stata fatta alla fine del 2019 (31.10.2019) e accolta a febbraio 2020 e quindi l’erogazione della somma è avvenuta nel 2020 ma con decorrenza del calcolo dal 1 novembre 2019, in fase di dichiarazione dei redditi del 2019 si dichiara la quota Naspi? Dunque, al termine di un contratto COCOCO o COCOPRO è previsto un sussidio diverso della NASpI (ma con caratteristiche simili) chiamato DIS-COLL: l’ultima Legge di Stabilità l’ha prorogata almeno fino al 31/12/2016. Di seguito vediamo quali sono casi di errori più frequenti e come è possibile sanare un’errata compilazione senza rischiare di perdere il sussidio: Nella prima schermata della domanda di Naspi sono presenti i dati anagrafici del richiedente. Purtroppo, come evidenziato nell’articolo “I docenti precari che richiedono la NASpI devono sottoscrivere DID e PSP?”, i comportamenti dei vari CPI sono alquanto differenti (anche all’interno di una stessa regione si possono constatare situazioni “contraddittorie”). Reddito di Cittadinanza Gennaio 2021, le date dei... INPS Pagamenti Gennaio 2021: Naspi, Bonus Bebè, pensioni,... Domanda NASpI: perché non conviene farla al CAF, Domande per Prestazioni a Sostegno del Reddito, guida. Avrei una domanda per quanto riguarda il calcolo dell’importo naspi. Salve, sto facendo domanda di disoccupazione… ma dove devo allegare l’ultima busta paga? Correggere la Fornero e sistemare la Naspi, nuova proposta di legge popolare ... come sono chiare le linee di intervento a cui pensa l’Esecutivo. Dall’ultimo giorno di lavoro, e dal tipo di contratto terminato, infatti, dipende l’accoglimento della domanda. Poi cliccate su Accedi. Nella domanda viene richiesta l’ultima posizione lavorativa, sede e data. Spero di aver chiarito il tuo dubbio. Salve, e complimenti per l’articolo Una volta che hai terminato, devi premere il tasto Conferma per inviare la … Buongiorno, Per richiedere la Naspi devo prima andare al Centro per l’Impiego, fare la DID e il patto di servizio e poi fare la domanda online all’inps, o il contrario? Ringraziandola della fiducia che ci accorda riguardo ai suoi dubbi, la salutiamo cordialmente. Grazie. Avrei bisogno di un’informazione. Attualmente la normativa prevede che quando ci si reca all’estero per cercare lavoro si possa continuare a fruire della disoccupazione in accordo a quanto stabilito dalle regole di condizionalità contenute nel D.Lgs. Senza ulteriori informazioni sull’inquadramento non è possibile risponderti correttamente. Già diversi utenti ci hanno scritto a riguardo, e a tutti rispondiamo che è certamente opportuno sistemare la questione prima di incontrare difficoltà nell’erogazione del sussidio NASpI. In caso di errore nella compilazione della domanda di Naspi è quasi sempre consigliabile inviare il modello Naspi-com indicando gli errori e relative rettifiche. Saluti. Il consiglio che le diamo è quello di portare pazienza ed eventualmente sollecitare producendo le ultime buste paga. Il 28 agosto l’azienda fisica dove lavoravo mi assumerà direttamente. Ad ogni modo, data la delicatezza dell’argomento suggeriamo (come sempre) di chiedere riscontro ad un CAF, ad un patronato o direttamente all’INPS. A nostro avviso lei non deve riportare alcunché: se non ci sono utili supponiamo infatti che la società non distribuisca neppure dividendi, e pertanto in tal caso i soci non debbono dichiarare nulla. Non hai ben chiaro quali siano i requisiti necessari per presentare la domanda di disoccupazione NASpI? Dunque, il nostro consiglio è quello di prendere contatto con il suo CPI di riferimento, così da sottoscrivere il Patto di Servizio entro 15 giorni (come da normativa): reputiamo improbabile ciò possa comportare qualche obbligo prima che inizi il nuovo lavoro, ma di sicuro non le si potrà sollevare alcuna questione riguardo la correttezza dell’iter seguito.