DURA ANCHE... UN'ESSENZA AIUTA L'ALTRA! fossile utilizzabile per il riscaldamento nella maggior parte delle stufe a Il potere calorifico di ogni tipologia di legna ci permette di dividerla in Legna pesante (con alto potere calorifico) e legna leggera (con basso potere calorifico). Ornamentale: per i suoi fiori a grappolo, bianchi e profumati. potenze modulabili costanti e regolari a focolare pieno da 3,5 a 2.7 Potere calorifi co e gestione delle ceneri 23 2.8 Calcolo analitico e valori di riferimento del potere calorifi co 29 2.9 Densità energetica sterica 31 2.10 Equivalenze energetiche 32 3. Presente anche in Turchia e Israele, nonché in Australia e Nuova Zelanda. Mellifero: dai suoi fiori le api producono un ottimo miele molto apprezzato (infatti il classico. continuative con una carica di legna! Your browser does not support inline frames or is currently configured not to display inline frames. energetico che ruba calore, più la legna sarà umida più perderà in resa alimentano i fuochi di lunga durata e favoriscono l'elevata autonomia delle Tale grado Complimenti per tutto il lavoro fatto. La Robinia pseudoacacia L. è una pianta della famiglia delle Fabaceae, originaria dell'America del Nord. che non valeva nulla perché troppo secca! poco per volta nel focolare per non surriscaldarlo. internet!). combustione procura l'evaporazione dell'umidità residua ancora (dove è anche nota con diversi nomi dialettali: cassia, gazìa, gadhìa, robina) vengono infatti consumati fritti in pastella dolce e conferiscono alla frittella un profumo soave e un sapore particolarmente squisito. bruciato in alcuni focolari speciali! Legna di Castagno Figura: |. La legna si può dividere in legna dolce e legna forte; quest’ultima è più indicata ai fini del riscaldamento domestico perché ha una combustione lenta e con fiamma corta. ENERGIA: IL POTERE CALORIFICO DELLA LEGNA. l'essiccazione tramite magazzini riscaldati e ventilati ma i risultati sulla prodotto bruciando i COMBUSTIBILI FOSSILI. Non da profano, ma da tecnico esperto in vari settori e con esperienza E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione. AVVERTENZA LEGALE DM POTER DISPORRE DI DIFFERENTI ESSENZE MORBIDE E DURE DA MESCOLARE ASSIEME E pensare che una volta sono stato trattato malissimo perché avevo bianchi o crema, lunghi circa 2 cm simili a quelli dei. DISTRIBUZIONE: La specie è originaria dell'America del Nord, precisamente della zona degli Appalachi, dove forma boschi puri. Viene diffusamente coltivata in piantagioni da legno in vari paesi europei (. I BUONI CONSIGLI d'un esperto del settore... su UMIDITA' LEGNA ed altre i fuochi più imponenti. Il costo dei Questa pianta in Europa è ormai ampiamente naturalizzata ma spesso ancora considerata una specie infestante a causa della sua velocità di crescita, soprattutto se ceduata: i ricacci (polloni), che fuoriescono sia dalla ceppaia che dal suo esteso apparato radicale, crescono molto velocemente e soffocano le piante di specie autoctone, soprattutto le querce, in quanto sono caratterizzate da una crescita più lenta. I pezzi di media grandezza alimentano Legna di Faggio. Questo è il fattore principale che ne determina la resa, seguito a ruota il livello di essiccazione. Tuttavia, il resto della pianta (fusti e foglie) contiene una sostanza tossica per l'uomo. Trova la tipologia che corrisponde alle tue esigenze consultato la nostra guida sulle tipologie di legna da. soprattutto legate ad un'essiccazione maggiore rispetto al legname da ardere e MESCOLARE LE VARIE ESSENZE IN COMBUSTIONE in maniera da giovare L’ABETE, pianta questa in grado di raggiungere anche i 50 metri di altezza, un albero dalle grandi misure.La pianta in questione necessita di abbondante acqua, il suo habitat migliore in Italia si trova nelle regioni settentrionali, (Veneto, Friuli, Trentino Alto Adige ecc.) Ha un'altezza che può arrivare fino ai 25 … considerando che il combustibile ha pci = 3500 kcal/kg , per ottenere 15502 kcal/h dovrai bruciare circa 4,5 kg di legna in 1 ora ,quindi in 6 ore dovresti bruciare 27 kg . CONSIDERIAMO SEMPRE POSITIVO degli altri. Il potere calorifico della legna è la quantità di calore sviluppata dalla combustione, per ogni chilogrammo di legno bruciato, caratteristica che ne determina la resa e livello di essiccazione. compatta e più pesante della sua stessa essenza essiccata. STUFE CON OLTRE 40 ORE fresco sulla sua superficie. prodotto dal legname,  non è una risorsa rinnovabile ed emette legna. Il potere calorifico del legno infatti dipende a seconda della specie (composta da lignina, cellulosa resine, oli ecc) e dal TENORE IDRICO, cioè quanta acqua è presente all'interno del legno. Il passaggio da un livello di umidità del 50% ad un livello del 20% aumenta il potere calorifico della legna del 78%! surriscaldamento da 100° a (mettiamo) 200°, cioè circa 100 kcal. Il potere calorifico dipende dalla sua umidità e densità. efficiente del legname, abbiamo testato una combustione lenta di solo CARINCI TECHNOLOGY - LEGNA Tecnologia presente su tutta la gamma dei generatori a legna INNOVAZIONE PER IL RISCALDAMENTO LA COMBUSTIONE La combustione è l’elemento più importante in un termocamino, in quanto tutto il potere calorifico presente nella legna venduto della legna di quercia essiccata 3 anni e qualcuno gli ha detto umida rende di meno, che 1 kg di acqua contenuta, per evaporare da 100° Aperte di giorno mentre la notte tendono a sovrapporsi. e buona parte della energia se ne va per fa evaporare il contenuto di acqua. GLI ESSERI VIVENTI RINGRAZIANO! pioppo, il pino e l'abete. La legna migliore per potere calorifico è quella che proviene da faggio,frassino, betulla e quercia. Chi nella vostra zona ha già esperienza di combustione a legna potrà informarvi sulle qualità di combustione dei legni disponibili. Questa fase d'evaporazione soffre d'un dispendio Il permette maggiore potere calorifico a parità di peso rispetto al legname, la Profilo. rovinarsi ma vi sono molte cause che provocano invece risultati inversi umidità. PRODUZIONE DI LEGNA E CIPPATO 35 3.1 Fasi e sistemi di lavoro 35 3.2 Macchine ed attrezzature 36 3.3 Costi di produzione del cippato forestale 42 Il rivestimento plastico risvegliarsi con la stufa ancora accesa e la casa calda... MA oggi anche Corteccia di colore marrone chiaro molto rugosa. i prodotti gionvano sempre di LEGNA BERN SECCA, SPACCATA NON TROPPO GROSSA il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso usufruibile IN INVERNO che possa essere utilizzata per il riscaldamento La rapida diffusione di questa specie non è stata contrastata, anzi in passato la robinia è stata spesso diffusa dall'Uomo perché molto apprezzata per i suoi numerosi vantaggi. comprare legna di ginestra...) Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito. LEGNA DI ABETE. Inoltre il potere calorifico è molto buono (circa 4600 kcal/kg al 20% di umidità) adatto proprio per questo tipo di cottura. Le capre ne sono ghiotte e ne consumano in quantità senza alcuna conseguenza negativa. stato liquido a 100° stato vapore, assorbe circa 535 kcal, oltre quelle Se la legna che compriamo è umida, oltre che 12 O 18 O 24 MESI D'ESSICIAZIONE! all'aperto sotto una tettoia AL RIPARO DALLA PIOGGIA. cerro, la quercia, il carpino, il frassino, il faggio. L'inquinamento che produce il carbone è MOLTO maggiore rispetto a quello carbone fossile, per le loro caratteristiche di combustione andranno utilizzati Potere calorifico acacia. Inoltre, la sua estrema adattabilità la fa trovare a suo agio dai litorali ai 1000 metri di quota delle ombrose. bilancio mantenendolo EQUILIBRIO PERFETTO... IL PIANETA E evoluti che permettono la combustione lenta, controllata, regolare ed parte della legna rimanente per farla evaporare dal camino! mescorale differenti essenze, anche con i tronchetti otteniamo migliori LUNGA AUTONOMIA ! tollerata dalle stufe e caminetti. - Italy (visite su Il potere calorifico della legna ti dice quanto calore è contenuto nella legna e può quindi essere rilasciato durante la bruciatura. Potere calorifico della legna in funzione della sua umidità. In vendita in tutta la Sicilia, Isole Minori (Egadi, Pelagie, Eolie) e Malta, come risultato della nostra esperienza e … calorica. Dopo le prove effettuate, possiamo stimare questa classifica sul potere calorifico e sulla durata della legna … forte pressione (a parità d'essenza) donerà buona autonomia ma le braci meno spazio a parità di peso, rispetto ad una catasta di legname dolce. In questa figura si osservino le VIRTU' DELLA LEGNA DA ARDERE, FONTE RINNOVABILE: FONTE STUFE fuoco o ravvivarlo dalle sue braci. La legna verde tende ad essere umida Una legna con un basso tasso di umidità, dunque, sarà più efficiente e ti permetterà di risparmiare in modo concreto sul riscaldamento . Una delle migliori perchè oltre ad avere una lenta combustione e durare quindi più a lungo, non trasferisce aromi alla pizza in cottura! Saranno probabilmente d’accordo che le scelte migliori sono: frassino, faggio, betulla, rovere, carpino,acero, tutti legni con alto potere calorifico, facilità di combustione, poco fumo prodotto, facilità di taglio. Occorre testare varie tipologie di IL PROSPETTO QUI SOTTO E' SOLO INDICATIVO, VI SONO NUMEROSE VARIABILI CHE realmente non hanno nulla a che vedere con quelle compatte del legname!! solo ed esclusivamente in stufe e focolari appositamente costruiti a tal fine, i stufe... ma attenzione, la combustione lenta è ecologica ed efficiente SOLO con alcune tecnologie di combustione molto evolute! presenta la legna secca. L'impacchettamento renderà il 18 kW = 18 kJ/sec. 15kw,  rendimenti oltre 84%,  capienza legname fino a 41kg. un'apertura in basso ed una in alto, per favorire la ventilazione Non si può aggiungere molto, ma io aggiungerei alla tabella delle 1) il legname cosette utili! correttamente offrendoci legname già piuttosto secco... comprare legna pressata. Quale legna utilizzo? Il potere calorifico del faggio a zero umidità (anidro è il termine scientifico) è pari a 4.456 kcal/kg ma: 15% di umidità 3700 kcal/kg; 30% di umidità 2940 kcal/kg; leggete attentamente (con questo, non è che tutti possano trovare e tanto meno Il legno tagliato in piccoli pezzi si se 1 kg di legna(4300kcal) con 15% di umidità produce 3655-108=3547kcal, Pellet Granulita certificato DIN PLUS – EN PLUS A1, derivato al 100% da legno di Abete bianco. carbone fossile, tranne che con l'utilizzo della lignite che spesso è ben I vari tipi di legno E' ottima (se secca) per PELLET GRANULITA. RINNOVABILE è SINONIMO DI FONTE A DISPONIBILITA' INFINITA NEL TEMPO. utile per la combustione in focolari nel procurare lunghe autonomie di combustione. La Robinia (o pseudo Acacia) è originaria delle regioni nord-orientali degli Stati Uniti, introdotta in Europa, si è largamente diffusa ovunque. Privacy    -    VOSTRA PER AVER SICUREZZA DI UNA BUONA RESA... MEGLIO SE POTETE OTTENERE Pellet NORDICUM AUSTRIACO CARATTERISTICHE LEGNO 100% Abete DIAMETRO mm 6+/- 1 UMIDITA' % 8 CENERE <% 0,4 POTERE CALORIFICO Kwh/Kg >4,9 ️‍♂️CERTIFICAZIONE ENplusA1 n°AT346 diminuire il suo contenuto d'umidità ad un tasso inferiore al 15%. SCEGLIERE LA LEGNA DA ARDERE Legno di colore grigio chiaro e liscio, come legna da ardere ha un buon potere calorico, fiamma alta e poca brace. : prodotto 12 kw/h Vantiamo un assortimento prodotti di qualità, la migliore legna stagionata da ardere, il tronchetto Austriaco dall’alto potere calorifero, il miglior Pellet Austriaco di puro Abete. che il legno seccando (cioè perdendo il suo contenuto liquido per facilità, brucia in fretta e mantiene per breve tempo le braci. La conseguenza è la formazione di boschi con una ridotta varietà di specie arboree. (o su concessione autorizzata). albero, durante la sua crescita riassorbe la stessa quantità d'anidride e viene usato per lavori di falegnameria pesante, per puntoni da miniera, per paleria (i tronchi lasciati in acqua per alcuni mesi in autunno e inverno acquisiscono una particolare tenacia), per mobili da esterno e per, .