Allo studio, contestualmente alla fusione con Unicredit, lo scorporo della rete toscana delle filiali. L’istituto ha quindi ritenuto opportuno chiudere le filiali più piccole per via del drastico calo fisico dei clienti, che dovrebbe essere confermato anche dopo la fine dell’emergenza sanitaria. Ha sede nella città di Milano. Il rapporto di conversione, per ciascuna azione di risparmio, è stato pari a 3,82 azioni ordinarie di nuova emissione e un conguaglio pari a 27,25 euro. Buddybank si basa su un modello di funzionamento conversazionale: i clienti possono dialogare con la banca e ricevere assistenza 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 attraverso un sistema di chat. Notizie e commenti da e per chi prende decisioni. Contestualmente è stato dichiarato un esubero di 5200 dipendenti per l'Italia. Annualmente inoltre, come pubblicato sui siti di Camera e Senato nella “Relazione annuale della Presidenza del Consiglio sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo delle esportazioni, importazioni e transito dei materiali di armamento”, UniCredit si conferma, nel 2013, al 3º posto come maggior finanziatore di esportazioni di sistemi militari.[39]. [8] Sul fronte dei cambi, l'euro passa di mano a 1,2274 dollari (1,2263 ieri in chiusura). Figura centrale e di rilevanza con la clientela e gli altri stakeholders locali è il DDD, Direttore di Distretto, che coadiuvato da un Vice e da un responsabile piccole Imprese, attua gli indirizzi commerciali nei territori presidiati. Sono rimaste a sé: FinecoBank con sede a Milano, banca specializzata nel trading on line; UniCredit Factoring, specializzata in operazioni di factoring e UniCredit Credit Management Bank, società del Gruppo specializzata nella gestione dei crediti insoluti (NPL) che è stata venduta il 1º novembre 2015 ad una cordata rappresentativa del gruppo americano Fortress, rinominandosi doBank S.p.A.. Il 2011 doveva essere un anno di transizione per UniCredit, ma la crisi estiva dei debiti sovrani europei porta al crollo delle azioni UniCredit che dal 16 febbraio al 16 settembre perdono il 63% del loro valore. Il rimanente 7,3% del 40,1% complessivo ancora in mano a UniCredit è finito invece sul mercato tramite equity linked certificate per un controvalore di 500 milioni di euro. Il test analizzava la solidità patrimoniale degli istituti bancari per verificare le capacità di resistenza alle crisi.[6]. E' attiva in 17 Paesi con 7800 filiali. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 30 gen 2021 alle 21:24. [7] La stessa banca ha poi confermato, rendendo pubblici diversi documenti. [23] Due mesi più tardi, in luglio, cede anche l'ultima quota per 1,1 miliardi. La cronaca ora per ora, Libici in UniCredit, "Profumo" di dimissioni. [16] Il 23 gennaio 2017, le azioni UniCredit vengono raggruppate 10 a 1, poi, il successivo 6 febbraio parte un maxi aumento di capitale da 13 miliardi di euro: le nuove azioni vengono offerte a 8,08 euro con uno sconto del 38% sul Terp, il prezzo teorico dopo lo stacco del diritto di opzione. È quanto denuncia il Coordinatore Fabi Sicilia, Carmelo Raffa, evidenziando come nonostante le proteste di cittadini e di importanti Istituzioni regionali, quali Ars e Anci, le banche hanno continuato e continuano a chiudere le proprie filiali nei piccoli Comuni creando difficoltà a persone anziane e più deboli. [14], Nell'ultimo trimestre l'anno, Unicredit sigla l'accordo di cessione della rete italiana specializzata nel credito su pegno, che nel 2018 viene completamente acquisita dalla viennese Dorotheum, la più grande case d'aste in Europa fondata nel '700 dall'imperatore Giuseppe I. Al tempo stesso si è cercato di salvaguardare i marchi delle principali banche controllate (UniCredit Banca, UniCredit Banca di Roma, Banco di Sicilia). Il 1º gennaio 2003 Unicredito Italiano al termine del "progetto S3" (da Credito Italiano vengono create tre nuove banche divise per la categoria a cui si rivolgono: una banca per la clientela al dettaglio, privati, famiglie e piccole imprese - Unicredit Banca - , una banca per la clientela redditualmente elevata - Unicredit Private Banking - , una banca per le imprese - Unicredit Banca d'Impresa - ) adotta il marchio UniCredit, e l'1 del marchio viene arrotondato agli angoli piegato verso destra. Dal 30 settembre successivo Federico Ghizzoni, già presente in UniCredit come responsabile per l'area dell'Europa centro-orientale, è il nuovo amministratore delegato del gruppo. La Commissione europea, in risposta ad un'interrogazione europarlamentare riguardo alla vicenda, il 21 ottobre 2010 ha concluso che <